Scaffali ad incastro professionali E40 E50

Fabbrichiamo scaffalature metalliche ad incastro per il carico manuale

DESCRIZIONE SCAFFALI AD INCASTRO:

Il nostro modello E40 è uno scaffale ad incastro metallico, professionale, industriale, adatto nei magazzini di tutte le aziende per lo stoccaggio di materiale caricato manualmente, non pallettizzato. Negli scaffali zincati ad incastro è possibile caricare merce sfusa e ricambi, merce in scatole, prodotti imballati inscatolati. La portata massima è di 310 kg per piano.

La scaffalatura ad incastro è realizzata da elementi verticali, denominati “Fiancate”, composti da due montanti collegati tra loro mediante traverse bullonate completi di piedini metallici di serie, e da elementi orizzontali denominati “Piani Portanti – Livelli di carico” realizzati da pannelli in lamiera.

Magazzini allestiti con scaffali zincati a incastro

Magazzini allestiti con scaffali zincati ad incastro metallico professionale mod. E40. Scaffalatura robusta e resistente ai carichi gravosi con piani rinforzati per tutte le esigenze. I livelli di carico si possono posizionare in base alla tipologia di prodotto da stivare. Scaffali adatti per lo stivaggio di materiale caricato manualmente.

Magazzino archivio documenti con scaffali ad incastro

Magazzino archivio documenti allestito con le nostre scaffalature ad incastro mod. E40. Ideali per il carico di faldoni e risme. Guarda gli scaffali per ufficio.

Scaffale ad incastro modello E40 per alimentari

Scaffale ad incastro modello E40 finitura zincata ideale per il carico di prodotti alimentari inscatolati e confezionati. Guarda gli scaffali per la GDO.

Scaffali ad incastro per magazzini di ricambi

Sono disponibili diversi accessori per personalizzare la scaffalatura: divisori e spondine di diverse misure per suddividere gli spazi del piano, cassettiere metalliche, lamiere di chiusura, antine battenti e piastre reggi tubo. Scaffalature con piani accessoriati con sponde e divisori scorrevoli con porta cartellino integrato metallico ideali per il magazzino ricambi (piccoli – medi e grandi componenti). Guarda gli scaffali per magazzini di ricambi.

Scaffali ad incastro per termoidraulica

Scaffalature ideali per la sistemazione di componenti termoidraulici. Guarda gli scaffali per negozi di termoidraulica.

scaffalatura_metallica_e40_euroscaffale_06

Soluzioni su misura, kit di chiusura e cassettiere per soddisfare tutte le esigenze. Visita la sezione dedicata al settore ALBERGHIERO

scaffalatura_metallica_e40_euroscaffale_07

Scaffalature mod. E40 ideali per capi stesi e appesi. Visiona tutte le soluzioni dedicate al SETTORE TESSILE E CALZATURIERO

scaffalatura_metallica_e40_euroscaffale_08

Inoltre con lo scaffale ad incastro si possono realizzare anche soppalchi metallici per magazzini a multipiano con accesso tramite scala in acciaio. Il piano di calpestio del soppalco viene realizzato, solitamente, in grigliato zincato forato (h 50 mm) – grigliato zincato bugnato cieco (h 50 mm) – lamiera grecata (h 55 mm) con sovrapposizione di pannelli in truciolare ignifugo (h 25 mm) – truciolare (h 38 mm) Deck laminato con superficie antisdrucciolo. Tutte le soluzioni del piano calpestio del soppalco metallico permettono l’utilizzo di carrelli e transpallet. Nella foto è possibile visionare una scaffalatura su due livelli con scala metallica realizzata con il modello E40. La elevata resistenza dei montanti verticali consente il sostegno delle travette porta grigliato senza aggiungere ulteriori colonne. Utilizzando componenti standard possiamo garantire costi estremamente competitivi. Vai alla sezione dedicata ai soppalchi – soluzioni su due livelli.

scaffalatura_metallica_e40_euroscaffale_09

I nostri banchi vendita, modulari, solidi, eleganti e funzionali, sono realizzati con telaio in metallico ad alta resistenza rivestito con pannelli nobilitati ad alto spessore. Vai alla sezione dedicata ai banchi.

SCAFFALE AD INCASTRO PER USO PROFESSIONALE – DOMESTICO – ALLESTIMENTO GARAGE E FURGONI

Gli scaffali metallici ad incastro soddisfano innumerevoli esigenze, si adattano a svariate tipologie di merce e permettono di organizzare al meglio lo spazio di ogni magazzino. Questo modello di scaffale è adatto anche per soddisfare le esigenze di privati che preferiscono acquistare una scaffalatura professionale per organizzare lo spazio di garage, box, ripostigli, cantine. L’elevata capacità di carico, la resistenza e la facilità di montaggio permettono un uso professionale e domestico del nostro scaffale metallico ad incastro. Acquista uno scaffale professionale per la casa o per il garage, potrai sistemare i tuoi documenti, le conserve, gli attrezzi.

scaffalature-per-garage-euroscaffalefurgone-allestito-scaffalature-euroscaffale
Vai alla pagina dedicata a allestimento garage – furgoni

La Euroscaffale progetta, produce e commercializza solo scaffalature nuove, non vende scaffalature usate prodotte da altre aziende in quanto non è possibile certificarne le caratteristiche. Non è prevista la vendita on line, ma è possibile acquistare la tua scaffalatura in pronta consegna contattando la sede più vicina a te.

ALCUNE NOSTRE OFFERTE:

Offerta scaffalatura 987 archivio documenti Euroscaffale

offerta-985 Euroscaffale modelloE40 scatole

scaffali metallici magazzino modello-e40 offerta-1449 Euroscaffale

LE NOSTRE SEDI

SEDE ABRUZZO
C.da S. Andrea snc
66026 Ortona (CH)
chiama +39 085.9061189
Fax +39 085.9062968
Email: info@euroscaffale.com

SEDE LAZIO
Via dei Lecci, 67
00062 Bracciano (RM)
chiama +39 06.21116390
Email: roma@euroscaffale.com

SEDE LOMBARDIA
Via Mauro Macchi, 8
20124 Milano (MI)
chiama +39 02.21117638
Email: areanord@euroscaffale.com

SEDE VENETO
31021 Mogliano Veneto (TV)
chiama +39 041.8876415
Email: areanordest@euroscaffale.com

PRODUZIONE E DEPOSITO
Contrada Cerreto, 20 Zona Ind.le
66010 Miglianico (CH)

Preventivo scaffalature, soppalchi metallici e banchi vendita

Autorizzo ai sensi e per gli effetti degli art. 13 e 23 del D. Lgs. n. 196/2003, con la sottoscrizione del presente modulo, il proprio consenso al trattamento dei dati personali forniti.

stoccaggio prodotti su scaffalature EuroscaffaleSTOCCARE PER RIUTILIZZARE “Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma”. Chi non conosce o addirittura non ha mai sentito queste parole pronunciate da Lavoisier, noto chimico francese del ‘700. Dietro quelle che possono apparire semplici parole, si nascondono concetti che hanno segnato pagine di storia a livello scientifico e pratico. Ma se volessimo, chiedendo preventivamente scusa ad uno come Lavoisier, potremmo riprendere la sua massima e apportarvi una lieve modifica trasformandola in “nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si…stocca”. Forse molti hanno almeno un angolo, o magari un armadio o solo un cassetto pieno zeppo di cose tutte messe alla rinfusa. In tal caso, potrebbe non essere la “fine del mondo”. Tuttavia, siete mai entrati in un locale, o forse in una stanza, così pieno da non riuscire a muovervi? Se così fosse forse avrete pensato: “sarebbe il caso di mettere un po’ d’ordine”. A chi non è capitato di acquistare qualcosa per poi trovarsela in casa accatastata da qualche parte. Quando il materiale non viene stoccato in maniera adeguata, la possibilità di accedervi o di individuarlo celermente diminuisce notevolmente. Per contro, lo stoccaggio permette un accesso migliore a ciò che si ha.

Depositare, archiviare, mettere da parte senza un criterio o una logica, però, potrebbe equivalere a “cestinare”. Ancor peggio, potrebbe portarci ad occupare spazio per qualcosa che non utilizzeremo più o che neanche ricorderemo di avere. Questo principio trova la sua validità in ogni settore o ambito di vita, dalla grande azienda che gestisce ogni giorno migliaia di componenti stoccati nel magazzino, alla famiglia classica che cerca di organizzare gli spazi ed evitare gli sprechi per arrivare a fine mese.

Cosa fare per stoccare e riutilizzare? Nell’ambito dello stoccaggio, lo scaffale ricopre sicuramente un ruolo determinante. Al variare di ciò che si mette da parte o si stocca, varierà anche lo scaffale da utilizzare. Come decidere se stilare un catalogato, o elenco, di ciò che si deposita. La differenza probabilmente la farà non tanto ciò che si mette da parte, la sua grandezza o il numero di oggetti. La differenza la farà il numero di articoli o di diversi oggetti che si mette da parte. Più cose diverse si hanno, più sarà difficile ricordare dove le abbiamo messe.

Le aziende non hanno problemi a mettere in atto questi procedimenti, e se li hanno, questo potrebbe complicare o rallentare alcuni procedimenti interni. In famiglia è molto comune che i vari componenti abbiano un archivio mentale delle cose conservate nella propria stanza o in quella che utilizzano maggiormente (provate a cercare qualcosa nella cucina di una casalinga: voi non troverete nulla, lei troverà tutto!). In definitiva, però, scegliamo come fare, forse con uno scaffale, scegliamo come ricordare, nella nostra mente o con un elenco vero e proprio, ma stocchiamo e cataloghiamo! Questo ci permetterà di riutilizzare in maniera pratica e veloce.

I TERMINI DA CONOSCERE PER COMPRENDERE IL MONDO DELLA LOGISTICA

B2B BUSINESS TO BUSINESS: questo acronimo indica i rapporti commerciali in cui acquirenti e venditori sono aziende con simili configurazioni organizzative.

BACKORDER: la richiesta di determinata merce non può essere evasa perché la non c’è disponibilità in magazzino (out of stock) per cui la consegna della stessa viene posticipata.

BAIA DI CARICO: piattaforma orizzontale utilizzata per il carico e lo scarico delle merci.

BANCHINA: spazio in prossimità delle porte nel quale vengono posizionati i colli e i bancali di merce in arrivo, in attesa di essere immagazzinati, ed in uscita in attesa di essere caricati sul mezzo di trasporto.

CODICE A BARRE – BARCODE: codici caratterizzati da un insieme di elementi grafici (sequenze di barre e spazi) disposti in modo da poter essere letti da un sensore a scansione e decodificati per restituire l’informazione contenuta.

BOLLA DI CARICO: documento che certifica l’avvenuto ingresso di una data quantità di beni all’interno di un magazzino.

BOLLA DI ENTRATA: documento predisposto all’interno di un’azienda che certifica l’avvenuto carico della merce, nella qualità e nella quantità effettivamente consegnate dal fornitore.

BOLLA DI PRELIEVO / SCARICO: documento che certifica l’uscita di una data quantità di merce dal magazzino.

DDT – DOCUMENTO DI TRASPORTO: sostituisce la fattura accompagnatoria, è un documento obbligatorio che accompagna la merce durante il suo trasferimento da cedente a cessionario. Nel documento vengono indicati: n. progressivo, data, cedente, cessionario, destinazione, incaricato al trasporto, quantità e descrizione della merce.

TRANSPALLET: carrelli, manuali o a trazione elettrica, per il trasferimento e la movimentazione di unità di carico pallettizzate all’interno di un magazzino e per le attività di carico e scarico degli automezzi in ribalta.

CARRELLO ELEVATORE: carrelli da interno o da esterno con forche a sbalzo posizionate frontalmente rispetto alla posizione di guida, utilizzati per la movimentazione e lo stoccaggio di unità di carico pallettizzate e per le attività di carico e scarico degli automezzi in piazzale.

Fonti: Rivista “Logistica più stoccaggio e trasporto” Ottobre 2005