CERTIFICATO DI QUALITA’ ISO 9001 2015

Certificazione Qualità aggiornata anno 2018

Euroscaffale azienda certificata iso 9001 2015A giugno 2018 la Euroscaffale srl ha superato l’audit per il rinnovo della certificazione Iso 9001 2015. L’azienda ha dimostrato di adottare procedure specifiche con l’obiettivo di soddisfare il cliente ottimizzando servizi e prodotti offerti. La Euroscaffale invia costantemente ai propri clienti questionari di soddisfazione con l’intento di migliorare lo svolgimento della propria attività e rendere più che soddisfacente l’esperienza di acquisto del cliente. Nel questionario viene chiesto al cliente di esprimere un giudizio su:

  • Conformità dell’opera ai disegni: l’ufficio tecnico della Euroscaffale offre il servizio di progettazione ed elabora dettagliati disegni tecnici.
  • Giudizi del cliente sulla qualità dei materiali utilizzati per la realizzazione di scaffalature metalliche, soppalchi in carpenteria e banchi vendita.
  • Accuratezza del montaggio degli impianti
  • Comportamento tenuto dal personale durante i lavori di consegna e installazione
  • Disponibilità alle esigenze del cliente da parte del personale dell’ufficio tecnico, ufficio spedizioni, reparto amministrativo e commerciale.
  • Rispetto dei tempi di consegna stabiliti: la Euroscaffale propone la pronta consegna per la scaffalatura ad incastro e disponibilità immediata per la scaffalatura a bullone.

NORMATIVE DI RIFERIMENTO

EUROSCAFFALE SRL, azienda con sistema di qualità certificata UNI ENI ISO 9001:2015, dichiara che le strutture fornite sono progettate e costruite secondo le vigenti normative, con materiali certificati e con procedure di produzione conformi ai dettami indicati dalle predette normative.

Ogni singolo componente è realizzato su linee automatiche e semi-automatiche di punzonatura, piegatura, taglio e saldatura; in particolare, tutte le strutture portanti sono progettate e costruite secondo le seguenti normative:

Per impianti, strutture e componenti:

  • D.M. 14 Gennaio 2008“Norme tecniche per l’esecuzione delle opere in cemento armato normale e precompresso, e per le strutture metalliche”
  • D.M. 14 Gennaio 2008 – NTC Nuove Norme Tecniche per le cosruzioni

Per i componenti in particolare:

  • UNI ENV 1993 1-3 (EUROCODICE 3) “Progettazione di strutture in acciaio”
  • UNI EN 10204 1991“Prodotti metallici – tipi di documenti di controllo”
  • UNI EN 1179 del Settembre 1999 “ Zinco Primario “
  • UNI EN 10025 del 1993 “ Acciai da Costruzione”
  • D. Lgs.. 6 Settembre 2005 – Codice del consumo a norma dell’art. 7 della legge 29 Luglio 2003 , n. 229 –
  • D. Lgs. 9 Aprile 2008 – n. 81 – Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza-

Oltre che riferirsi alle seguenti specifiche Europee:

  • Fèderation Europèenne de la Manutention – Section X F.E.M. 10.2.06
  • «The design of hand loaded steel static shelving»

Tutti gli impianti sono conformi ai requisiti essenziali di sicurezza e di qualità previsti dalle direttive CE.

Tutte le verifiche di calcolo sono conformi alle normative:

C.N.R. / UNI  10011 “Costruzioni di acciaio istruzioni per il calcolo l’esecuzione e la manutenzione”

C.N.R. / UNI  10012 “Ipotesi di carico sulle costruzioni”

C.N.R. / UNI  10022 “Costruzione profilati formati a freddo istruzioni per l’impiego”

Adempimenti connessi al D.L. n° 626  –  Direttive

C.E.E.   89/391

C.E.E.   90/269-270

C.E.E.   89/654-655-656

C.E.E.   90/394

C.E.E.   90/679